NOTIZIE > attualita

Da Cortona a La Verna, a piedi sulle orme di San Francesco

Torna anche quest'anno la Marcia Francescana: un cammino a piedi per giovani, che attraversa la Toscana per poi raggiungere Assisi

di Redazione online
Da Cortona a La Verna, a piedi sulle orme di San Francesco
Credit Foto - toscanaoggi.it

«Non sarà una Marcia facile e non parlo del cammino fisico, ma sarà qualcosa di meraviglioso e sorprendente! Fidatevi, fatevi un regalo e iscrivetevi alla prossima Marcia Francescana; non vi lascerà solo dei bellissimi ricordi, ma vi regalerà molto più di quanto possiate immaginare!» Così scrive Elena, una marciatrice, su «Vieni e vedi», il sito internet della pastorale giovanile dei Frati Minori della Toscana.

La Marcia Francescana è una tradizione che si ripete ormai da 38 anni: un cammino a piedi che attraversa la Toscana per poi raggiungere Assisi, nell’occasione della festa del Perdono, ricongiungendosi con i giovani giunti da ogni parte d’Italia.

«Un pellegrinaggio a piedi per gustare della misericordia del Padre»: con queste parole viene presentata dagli organizzatori. «Attraverso le strade della Toscana ci lasceremo condurre dall’esperienza di Francesco d’Assisi per imparare l’arte della fiducia e della riconoscenza. Un viaggio con i piedi e con il cuore per assaporare la dolcezza della provvidenza di Dio e la letizia della fraternità. Un’occasione per raggiungere i propri limiti e accogliere un nome nuovo!»

Il programma di quest’anno prevede il raduno il 24 luglio a Cortona, dove il 25 luglio ci sarà una giornata di ritiro. Poi la partenza del cammino per raggiungere Foiano della Chiana, Castiglion Fiorentino, Arezzo, Anghiari, Montalone e quindi salire al La Verna il 31 luglio. Dopo un giorno di ritiro, la partenza per raggiungere Assisi il 2 agosto. I consigli: zaino leggero, scarpe comode, un po’ di allenamento: sul sito ci sono anche i video tutorial su come prepararsi. 


La Marcia Francescana è rivolta a giovani dai 17 al 32 anni; terminerà il 4 agosto ad Assisi, dove ognuno dovrà organizzarsi il ritorno a casa. Per informazioni: tel. 348 0449750.

«Ovunque c’è gioia - scrive ancora Elena - la gioia della condivisione: dal cibo, alle esperienze personali passando per i propri problemi. Sì, perché capita anche che durante la pioggia e qualche chilometro pieno di fango, quella che fino a poco tempo fa era una perfetta sconosciuta, adesso si confidi, si racconti in tutta la sua fragilità e scelga proprio me per farlo, per trovare una parola di conforto. E poi viene il mio turno, il turno di sentire l’esigenza di parlare di me, il turno di fare chiarezza in me stessa. Come si fa a non essere grati per tutti questi momenti? Momenti in cui mi scopro fragile, ma allo stesso tempo circondata da tanto amore ... Imparo a fare silenzio intorno a me e ad ascoltarmi, a sentire quel che Lui ha da dirmi, proprio Lui che per tanto, troppo tempo, ho allontanato e che, nonostante tutto, è qui anche per me. Così tra balli, risate e canti, tra soste fatte di tè e dolci, tra sveglie all’alba e minuti contati al bagno, tra paesaggi incontaminati, aule e palestre che ci ospitano, tra chilometri macinati e tra tanta tanta umanità arriviamo a La Verna e poi ad Assisi… per mano, da soli, tra sorrisi e lacrime che sanno di colpa e felicità… Con tanta gioia e gratitudine nel cuore per il perdono ricevuto, per gli occhi che finalmente ho riaperto, per le guide che ho avuto durante il cammino e per l’Amore che mi circonda!» (Toscanaoggi.it)


Redazione online

Commenti dei lettori



NON CI SONO COMMENTI PER QUESTO ARTICOLO

Lascia tu il primo commento

Lascia il tuo commento

Nome (richiesto):
Email (richiesta, non verrà mostrata ai visitatori):
Il tuo commento(Max. 300 caratteri):
ACCONSENTO NON ACCONSENTO
al trattamento dei miei Dati personali per le finalità riportate nell'informativa, al fine esclusivo di contattare l'utente per sole ragioni di servizio, legate all'evasione delle sue richieste (pubblicazione commenti)
Organo ufficiale di Stampa della Basilica di San Francesco d'Assisi
Custodia Generale Sacro Convento
© 2014 - tutti i diritti riservati
Contatti | Credits