NOTIZIE > attualita

Conti a giugno ad Assisi per serata solidarietà dei frati, 'Con il cuore nel nome di Francesco'

Padre Fortunato: sempre stimato per i valori che propone. Sa ascoltare e far emergere bellezza dagli altri chiamati a proporre proprio talento

di Redazione online
Conti a giugno ad Assisi per serata solidarietà dei frati, 'Con il cuore nel nome di Francesco'
Credit Foto - Ansa - ETTORE FERRARI

Carlo Conti, gran protagonista del Festival di Sanremo, a giugno sarà in Assisi per condurre la quindicesima edizione di «Con il cuore, nel nome di Francesco»,  la serata di solidarietà voluta dalla Comunità del Sacro Convento; la decima sotto la sua conduzione. Ed è speciale il rapporto che unisce l’ autore, conduttore televisivo e radiofonico toscano con la città di San Francesco. «Siamo sempre stati convinti che Carlo Conti abbia talento da vendere: sa fare con uno stile semplice e incisivo – dice padre Enzo Fortunato, direttore della rivista San Francesco –. Lo abbiamo sempre stimato per i valori che propone e sa ascoltare e far emergere la bellezza degli altri chiamati a proporre il proprio talento».

Come si spiega il suo successo in tanti contesti così diversi?
«Carlo Conti ha un ‘filo rosso, una ‘cifra’ particolare per calamitare l’attenzione della gente – dice ancora padre Enzo –: per comunicare e spiegare al grande pubblico propone testimonianze di vita concreta, siano esse drammatiche o positive e la gente rimane colpita, partecipa, si emoziona, viene coinvolta. Un professionista capace, che anche nelle polemiche che a volte questo lavoro suscita sa rispondere con pacatezza».

Non è un caso che, in occasione della prima serata del Festival, del quale è anche direttore artistico, Conti abbia voluto dare spazio alla presenza dei soccorritori intervenuti in occasione del terremoto nel Centro Italia
«Un modus operandi che è vicino a quello dei Francescani che anche in Assisi, in occasione di Con il cuore - Nel nome di Francesco, utilizzano la testimonianza diretta per far conoscere realtà di sofferenza, realtà di grande speranza. Conti sa stare con i grandi, come nel caso di Sanremo, sa stare con i piccoli come con noi ad Assisi » sottolinea padre Fortunato».

Ci saranno ospiti presenti a Sanremo in occasione della serata benefica assisana?
«E presto per dirlo. Carlo ci sarà e questa è una garanzia. In queste serate di Festival mi fa piacere vedere che sono presenti cantanti che hanno partecipato alla nostra serata benefica dalla piazza inferiore di San Francesco: Al Bano, Fiorella Mannoia, Ron, Francesco Gabbani, lo stesso Tiziano Ferro con il suo omaggio a Luigi Tenco. Senza dimenticare Mika che, la scorsa estate, ha fatto una visita a sorpresa alla nostra Basilica.

Di certo – conclude padre Enzo – anche ‘Nel Nome di Francesco’ di quest’anno avrà testimoni del nostro tempo che ci aiuteranno a portare avanti la nostra missione e i nostri programmi in favore del mondo che soffre». (Maurizio Baglioni - La Nazione)


Redazione online

Commenti dei lettori



NON CI SONO COMMENTI PER QUESTO ARTICOLO

Lascia tu il primo commento

Lascia il tuo commento

Nome (richiesto):
Email (richiesta, non verrà mostrata ai visitatori):
Il tuo commento(Max. 300 caratteri):
Organo ufficiale di Stampa della Basilica di San Francesco d'Assisi
Custodia Generale Sacro Convento
© 2014 - tutti i diritti riservati
Contatti | Credits