NOTIZIE > attualita

Conti a giugno ad Assisi per serata solidarietà dei frati, 'Con il cuore nel nome di Francesco'

Padre Fortunato: sempre stimato per i valori che propone. Sa ascoltare e far emergere bellezza dagli altri chiamati a proporre proprio talento

di Redazione online
Conti a giugno ad Assisi per serata solidarietà dei frati, 'Con il cuore nel nome di Francesco'
Credit Foto - Ansa - ETTORE FERRARI

Carlo Conti, gran protagonista del Festival di Sanremo, a giugno sarà in Assisi per condurre la quindicesima edizione di «Con il cuore, nel nome di Francesco»,  la serata di solidarietà voluta dalla Comunità del Sacro Convento; la decima sotto la sua conduzione. Ed è speciale il rapporto che unisce l’ autore, conduttore televisivo e radiofonico toscano con la città di San Francesco. «Siamo sempre stati convinti che Carlo Conti abbia talento da vendere: sa fare con uno stile semplice e incisivo – dice padre Enzo Fortunato, direttore della rivista San Francesco –. Lo abbiamo sempre stimato per i valori che propone e sa ascoltare e far emergere la bellezza degli altri chiamati a proporre il proprio talento».

Come si spiega il suo successo in tanti contesti così diversi?
«Carlo Conti ha un ‘filo rosso, una ‘cifra’ particolare per calamitare l’attenzione della gente – dice ancora padre Enzo –: per comunicare e spiegare al grande pubblico propone testimonianze di vita concreta, siano esse drammatiche o positive e la gente rimane colpita, partecipa, si emoziona, viene coinvolta. Un professionista capace, che anche nelle polemiche che a volte questo lavoro suscita sa rispondere con pacatezza».

Non è un caso che, in occasione della prima serata del Festival, del quale è anche direttore artistico, Conti abbia voluto dare spazio alla presenza dei soccorritori intervenuti in occasione del terremoto nel Centro Italia
«Un modus operandi che è vicino a quello dei Francescani che anche in Assisi, in occasione di Con il cuore - Nel nome di Francesco, utilizzano la testimonianza diretta per far conoscere realtà di sofferenza, realtà di grande speranza. Conti sa stare con i grandi, come nel caso di Sanremo, sa stare con i piccoli come con noi ad Assisi » sottolinea padre Fortunato».

Ci saranno ospiti presenti a Sanremo in occasione della serata benefica assisana?
«E presto per dirlo. Carlo ci sarà e questa è una garanzia. In queste serate di Festival mi fa piacere vedere che sono presenti cantanti che hanno partecipato alla nostra serata benefica dalla piazza inferiore di San Francesco: Al Bano, Fiorella Mannoia, Ron, Francesco Gabbani, lo stesso Tiziano Ferro con il suo omaggio a Luigi Tenco. Senza dimenticare Mika che, la scorsa estate, ha fatto una visita a sorpresa alla nostra Basilica.

Di certo – conclude padre Enzo – anche ‘Nel Nome di Francesco’ di quest’anno avrà testimoni del nostro tempo che ci aiuteranno a portare avanti la nostra missione e i nostri programmi in favore del mondo che soffre». (Maurizio Baglioni - La Nazione)


Redazione online

Commenti dei lettori



NON CI SONO COMMENTI PER QUESTO ARTICOLO

Lascia tu il primo commento

Lascia il tuo commento

Nome (richiesto):
Email (richiesta, non verrà mostrata ai visitatori):
Il tuo commento(Max. 300 caratteri):
ACCONSENTO NON ACCONSENTO
al trattamento dei miei Dati personali per le finalità riportate nell'informativa, al fine esclusivo di contattare l'utente per sole ragioni di servizio, legate all'evasione delle sue richieste (pubblicazione commenti)
Organo ufficiale di Stampa della Basilica di San Francesco d'Assisi
Custodia Generale Sacro Convento
© 2014 - tutti i diritti riservati
Contatti | Credits