NOTIZIE > attualita

Che squadra i frati cappuccini in Bielorussia! Frate Aleh Shenda confermato Custode 

di Gelsomino Del Guercio
Che squadra i frati cappuccini in Bielorussia! Frate Aleh Shenda confermato Custode 
Credit Foto - Gelsomino del Guercio

Da tre settimane, precisamente il 12 febbraio, frate Aleh Shenda è stato confermato Custode della provincia di Bielorussia dei Frati Cappuccini. Una riconferma che certifica l'ottimo lavoro svolto da fra Aleh nell'arco del suo mandato.

QUASI TRENT'ANNI DI "SEMINA"


I Cappuccini nel Paese che fino al 1991 faceva parte dell'Unione Sovietica sono oltre quaranta, la maggiore comunità religiosa cattolica maschile nel Paese. E' il risultato di quasi trent'anni di "semina", dato che i cappuccini sono arrivati in Bielorussia nel 1990, subito dopo la caduta del Muro di Berlino.

PARTE ATTIVA DELLA CHIESA BIELORUSSA


Più della metà di frati sono già stati ordinati sacerdoti. Fratel Andrei Zylewicz, ha scritto sul portale di Aiuto alla Chiesa che Soffre, che «Solo cinque di questi Cappuccini sono polacchi; il resto sono bielorussi. Ciò dimostra che i Cappuccini, in condizioni estremamente dure apportano un contributo molto importante alla vita della società; fanno parte della realtà ecclesiale bielorussa. La trasmissione di valori e della visione cristiana dell’uomo rappresenta una grande sfida per una società che è in continua evoluzione».

SETTE PARROCCHIE


I Cappuccni lavorano in sette parrocchie e mettono una speciale attenzione al lavoro con i giovani. Tra le attività extraparrocchiali impartiscono lezioni di religione e di catechesi nelle scuole, negli asili e nelle scuole per non vedenti.

CAMPEGGI E VACANZA


Organizzano anche campeggi per giovani e bambini, dando la possibilità di trascorrere le vacanze fuori città a tanti di loro. Come è noto le condizioni di vita in Bielorussia sono di povertà diffusa e i frati, in questo contesto così difficile, sono un grande punto di riferimento per le comunità locali.


Gelsomino Del Guercio

Commenti dei lettori



NON CI SONO COMMENTI PER QUESTO ARTICOLO

Lascia tu il primo commento

Lascia il tuo commento

Nome (richiesto):
Email (richiesta, non verrà mostrata ai visitatori):
Il tuo commento(Max. 300 caratteri):
ACCONSENTO NON ACCONSENTO
al trattamento dei miei Dati personali per le finalità riportate nell'informativa, al fine esclusivo di contattare l'utente per sole ragioni di servizio, legate all'evasione delle sue richieste (pubblicazione commenti)
Organo ufficiale di Stampa della Basilica di San Francesco d'Assisi
Custodia Generale Sacro Convento
© 2014 - tutti i diritti riservati
Contatti | Credits