NOTIZIE > attualita

AD ASSISI UNA GIORNATA SULLA SCRITTURA CON FLICK E CANFORA 

Oggi al Sacro Convento di Assisi una serie di lectio magistralis sull'importanza della scrittura

AD ASSISI UNA GIORNATA SULLA SCRITTURA CON FLICK E CANFORA 

Dopo il successo dell’ultima edizione del “Cortile di Francesco” continuano gli appuntamenti dedicati al dialogo e all’incontro nel Sacro Convento di Assisi, in una giornata dedicata all’importanza della parola, del testo, della scrittura, la complessità dell’argomentazione e dell’interpretazione.

 

In questa riflessione si alternano il filologo e storico, Luciano Canfora, “Sulla scrittura: tra filologia e politica”; il giurista ed ex Ministro di Grazia e Giustizia del governo Prodi, Giovanni Maria Flick, “Leggere la Costituzione, l’articolo 3”; lo scrittore e filosofoLorenzo Chiuchiù, “Leggere la letteratura, legge e stileKafka e Dostoevskij”; il docente di Lingua e letteratura greca dell’Università di Perugia, Donato Loscalzo, “Leggere la classicità, Scrittura, tradizione, interpretazione” e il docente di teologia morale dell’Istituto Teologico di Assisi, Carlo Maccari, Leggere la Bibbiachiamati dalla parola di Dio. La lettura cristiana della Bibbia”.

 

L’appuntamento di ottobre riprende il filo intessuto nella Basilica Superiore di San Francesco la sera del 22 settembre scorso, con le letture da Bibbia, Corano e Parmenide, di Francesco Pannofino. Mercoledì sarà il primo di una serie di incontri che segnano l’evoluzione del “Cortile di Francesco” verso un percorso non legato a specifiche cadenze temporali, ma improntato alla necessità di costante approfondimento tematico.

Info e programma www.cortiledifrancesco.it e www.oicosriflessioni.it



FLICK: ATTENZIONE ALLE ARMATE DELLA PAURA


Una lectio magistralis incardinata sugli articoli 2 e 3 della Costituzione italiana, che riportiamo qui:

Articolo 2 


La Repubblica riconosce e garantisce i diritti inviolabili dell'uomo, sia come singolo, sia nelle formazioni sociali ove si svolge la sua personalità, e richiede l'adempimento dei doveri inderogabili di solidarietà politica, economica e sociale. 


Articolo 3


Tutti i cittadini hanno pari dignità sociale e sono uguali davanti alla legge senza distinzione di sesso, di razza, di lingua, di religione, di opinioni politiche, di condizioni personali e sociali


LA COSTITUZIONE TRA PRESENTE E PASSATO


Flick ha analizzato la Costituzione alla luce dei temi che agitano l'opinione pubblica odierna: diritti e doveri dei cittadini, migrazioni, imprenditori della paura, propaganda e realtà. 


"La nostra carta non è qualcosa relegato al passato, ma si occupa del passato per affrontare meglio il futuro. Dobbiamo vivere un presente in cui ricordarci due regole fondamentali: accanto ai diritti inviolabili ci sono i doveri inderogabili; e tutti siamo uguali, non solo sul piano dell'uguaglianza formale, ma anche sul piano della pari dignità sociale". 



Commenti dei lettori



NON CI SONO COMMENTI PER QUESTO ARTICOLO

Lascia tu il primo commento

Lascia il tuo commento

Nome (richiesto):
Email (richiesta, non verrà mostrata ai visitatori):
Il tuo commento(Max. 300 caratteri):
ACCONSENTO NON ACCONSENTO
al trattamento dei miei Dati personali per le finalità riportate nell'informativa, al fine esclusivo di contattare l'utente per sole ragioni di servizio, legate all'evasione delle sue richieste (pubblicazione commenti)
Organo ufficiale di Stampa della Basilica di San Francesco d'Assisi
Custodia Generale Sacro Convento
© 2014 - tutti i diritti riservati
Contatti | Credits