BLOG > blog

Edoardo Scognamiglio

Le vecchiette e il teologo

Dopo tanti anni d’insegnamento in diversi centri accademici nazionali e internazionali, non sono riuscito a convincere studenti di ogni tipo (laici, religiosi, seminaristi, non credenti, etc..) e tantissimi pastori (vescovi, cardinali, superiori maggiori, etc…) che la teologia non è quella disciplina con la quale o senza la quale si resta tale e quale. In realtà, una delle ultime meditazioni mattutine di papa Francesco – quella di martedì 2 settembre, tenuta nella Cappella della Domus Sanctae Marthae –, sembra avvalorare la tesi degli studenti e dei pastori poco avvezzi allo studio della teologia. Con linguaggio semplice e diretto, fino a provocare e a urtare la sensibilità di molti intellettuali, anche la mia, papa Francesco ha detto che uno può essere un grande teologo ma non essere un cristiano perché non ha lo Spirito di Dio. Una persona può avere anche cinque lauree in teologia ma non avere lo Spirito di Dio. Come anche: studiare nelle grandi Università romane (Lateranense, Gregoriana) non garantisce l’esperienza di Dio. Ancora di più: ci sono tante vecchiette nelle nostre comunità che ci parlano meglio di un teologo perché hanno lo Spirito di Cristo. In realtà, ci sono anche tante vecchiette che, nelle nostre chiese, creano solo confusione e allontanano gli altri, soprattutto i giovani! Il papa ha indicato l’esempio di san Paolo che predicava la sapienza di Cristo crocifisso e non la sapienza umana. La critica è forte e, per certi aspetti, pungente e fuori luogo. Si sa, infatti, che la teologia è amore per la sapienza. Si tratta di rendere ragione della speranza che è in noi (cf. 1Pt 3,14). In tal senso, la teologia è un vissuto di fede che diventa pensiero interrogante, proposta di annuncio che si fa testimonianza di vita. Perché il papa si esprime così? Che cosa vuole dirci? Evidentemente, papa Francesco ci ammonisce affinché possiamo seguire la via dei piccoli e dei semplici. Se il teologo non annuncia la divina parola, ossia non diviene portatore dello Spirito di Dio, nonché donatore della vita, non è degno di essere ascoltato. Qui il papa ha copiato direttamente da san Francesco. Di fatti, il Poverello afferma nella Regola bollata 10,9: “Coloro che non sanno di lettere, non si preoccupino di apprenderle”; e, al suo vescovo Antonio (di Padova) chiede di non spegnere lo spirito della santa orazione. Per Francesco, sono uccisi dalla lettera coloro che desiderano sapere soltanto parole in modo da essere ritenuti più sapienti degli altri e possono acquistare grande prestigio e onore nella società. Per questo, a tutti i suoi frati, Francesco presenterà la via della semplicità e dell’umiltà. Sono di fatti vivificati dallo Spirito di Dio quelli che ogni cosa che sanno e desiderano sapere non l’attribuiscono al loro corpo, ma con la parola e con l’esempio la rendono all’Altissimo al quale appartiene ogni bene. C’è uno stretto legame tra l’annuncio del Vangelo e i piccoli. Questi sono molto spesso disprezzati ed emarginati, schiacciati, e aspirano a un mondo nuovo, all’avvento definitivo del Regno. In effetti, san Francesco vuole che i predicatori studino, si preparino, ma chiede a tutti, soprattutto agli uomini di grande cultura, di offrirsi nudi alle braccia del Crocifisso. Questa via della semplicità è oggi ripresa da papa Francesco che in alcun modo ha voluto demonizzare la cultura e gli studi di teologia, ma semplicemente porre in evidenza la dimensione missionaria e pratica della fede.

Commenti dei lettori



NON CI SONO COMMENTI PER QUESTO BLOG

Lascia tu il primo commento

Lascia il tuo commento

Nome (richiesto):
Email (richiesta, non verrĂ  mostrata ai visitatori):
Il tuo commento:
Blog di Edoardo Scognamiglio

San Francesco, modello di pace e unitĂ 

Leggi il Blog | Commenti (0)

Miriam e la luce del Risorto

Leggi il Blog | Commenti (0)

La nostra speranza è Gesù Cristo, il Crocifisso-Risorto

Leggi il Blog | Commenti (0)

Amare nonostante la sventura del male

Leggi il Blog | Commenti (0)

Il fragile dono della Vita consacrata: fidarsi di Cristo è bello

Leggi il Blog | Commenti (0)

Catastrofi naturali: Perché agli innocenti non è risparmiato tanto dolore?

Leggi il Blog | Commenti (0)

Il Padre misericordioso

Leggi il Blog | Commenti (0)

Guardare oltre per arricchirsi davanti a Dio

Leggi il Blog | Commenti (0)

E venne ad abitare in mezzo a noi...

Leggi il Blog | Commenti (0)

Terrorismo: continuare ad amare nonostante la sventura del male

Leggi il Blog | Commenti (0)

IL MONDO COME SACRAMENTO

Leggi il Blog | Commenti (0)

L'anziano non e' un alieno...

Leggi il Blog | Commenti (0)

La vita consacrata come luogo di frontiera e le attese di papa Francesco

Leggi il Blog | Commenti (0)

Sete di Gesu' – desiderio di unita'

Leggi il Blog | Commenti (0)

Abbiamo bisogno della pace

Leggi il Blog | Commenti (0)

Che cosa sarebbe la Chiesa senza Francesco?

Leggi il Blog | Commenti (0)

Francesco non e' papa

Leggi il Blog | Commenti (0)

Si possono amare i nemici? Come è difficile essere cristiani

Leggi il Blog | Commenti (0)

Si possono amare i nemici? Come e' difficile essere cristiani

Leggi il Blog | Commenti (0)

Il cristiano deve camminare sempre

Leggi il Blog | Commenti (0)

Una questione di cuore

Leggi il Blog | Commenti (0)

La Chiesa e' una grande famiglia

Leggi il Blog | Commenti (0)

Il mondo soffoca senza dialogo

Leggi il Blog | Commenti (0)

Il dialogo non e' mai una perdita di tempo

Leggi il Blog | Commenti (0)

Servire con il cuore di Cristo: la missione di vescovi, sacerdoti e diaconi

Leggi il Blog | Commenti (0)

Come vogliamo vivere?

Leggi il Blog | Commenti (0)

Nella Galilea delle genti

Leggi il Blog | Commenti (0)

Il sacramento che fa crescere la Chiesa

Leggi il Blog | Commenti (0)

La famiglia e' il motore del mondo e della storia

Leggi il Blog | Commenti (0)

Accoglienza, festa e missione: le tre parole di papa Francesco

Leggi il Blog | Commenti (0)

Nella Chiesa c'e' posto per tutti e nessuno e' inutile

Leggi il Blog | Commenti (0)

Fidiamoci di Cristo

Leggi il Blog | Commenti (0)

Con i giovani per annunciare il Vangelo
Il viaggio di Papa Francesco in Brasile

Leggi il Blog | Commenti (0)

Papa Francesco a Lampedusa per vincere indifferenza con il dono delle lacrime

Leggi il Blog | Commenti (0)

Cercare l'unita' nella Chiesa e tra i cristiani

Leggi il Blog | Commenti (0)

La legge dell'amore per aprire le porte e annunciare il Vangelo

Leggi il Blog | Commenti (0)

Sequela, comunione e condivisione

Leggi il Blog | Commenti (0)

Evangelizzare ci tira su e ci da' gioia

Leggi il Blog | Commenti (0)

Giocare la vita per grandi ideali

Leggi il Blog | Commenti (0)

La risurrezione che ci apre alla speranza e il ruolo delle donne

Leggi il Blog | Commenti (0)

Mi piace questo papa!!!

Leggi il Blog | Commenti (0)

Il sogno di Francesco e del papa: riformare la Chiesa a partire dalla propria vita

Leggi il Blog | Commenti (0)

Vedo la Chiesa viva! L'ultimo saluto di Benedetto XVI

Leggi il Blog | Commenti (0)
WEB CAM
la cripta
di San Francesco
Abbonati ONLINE
Rivista
San Francesco
Organo ufficiale di Stampa della Basilica di San Francesco d'Assisi
Custodia Generale Sacro Convento
© 2014 - tutti i diritti riservati
Contatti | Credits